“Sole Luna Festival” – La settima arte al servizio del dialogo

Anche quest’anno la città di Palermo, luogo ideale di incontro tra culture diverse al centro del Mediterraneo, ospiterà la VI^ edizione del “Sole Luna Festival” che si svolgerà dal 6 al 10 luglio.

sole.jpgSi rinnova dunque l’appuntamento sempre più atteso dal pubblico e dagli addetti ai lavori con la kermesse che nel corso degli anni ha saputo regalare emozioni attraverso le immagini registrando un crescente successo di critica.

In una fase storica in cui si accentua lo scontro interculturale e dopo i recenti fatti che hanno interessato Nord Africa e Medio Oriente, la settima arte si pone nuovamente al servizio della promozione e diffusione del dialogo e dell’interazione tra popoli, attraverso documentari che raccontano vite di uomini e popoli, storie di costumi e tradizioni, difficoltà e conflitti.

Solidarietà, migrazione, emarginazione ma soprattutto la diversità come ricchezza,sono alcune delle parole chiave attorno alle quali ruoterà la rassegna e ne rappresenteranno la vera essenza.
Organizzato dalla Associazione onlus “Sole Luna, un ponte tra le culture”, nata con il preciso intento di avviare processi di amicizia e interscambio tra popoli, il Festival presenta quest’anno diverse novità rispetto alle passate edizioni.
corto.jpgInnanzitutto sarà caratterizzato da due sezioni principali intitolate “Per mare” e “Per terra”.
La prima avrà per protagonista il Mediterraneo, metafora di tutti i mari che, in quanto tali, possono unire ma allo stesso tempo dividere. La creazione di un ponte ideale fra le culture caratterizzerà anche l’altra sezione del concorso, “Per terra” che darà vita ad un cammino tra immagini che raccontano di popoli vicini e lontani, della loro terra, degli stili di vita e delle tradizioni.
“Short doc”, che includerà cortometraggi della durata massima di 30 minuti e “Feature doc” per i documentari che superano invece i 30 minuti sono le due sottosezioni che rappresentano un’ulteriore novità dell’edizione 2011.
Saranno assegnati riconoscimenti per entrambe le sezioni ed un premio per la miglior regia anche se il più ambito e significativo resta comunque il premio “Un Ponte tra le culture”,che andrà al documentario che più di tutti avrà riflettuto la vera essenza e le finalità della manifestazione e dell’Associazione “Sole Luna”.
Infine,un riconoscimento speciale andrà alla produzione che meglio avrà saputo esprimere ed approfondire uno dei temi emersi tra i documentari selezionati nelle due sezioni della rassegna, come ad esempio “La donna”, “I bambini”, “La libertà di espressione”.
Ulteriori attività ed iniziative culturali – ancora in via di definizione – completeranno ilcinema.jpg programma della manifestazione che, ancora una volta, si pone come evento di primo piano in una visone ancora più aperta e illuminata da nuove esperienze, nuove conoscenze e approfondimenti, come afferma il Presidente dell’Associazione,Lucia Gotti Venturato.

“Sole Luna Festival” – La settima arte al servizio del dialogoultima modifica: 2011-06-11T13:04:58+00:00da brujita1969
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su ““Sole Luna Festival” – La settima arte al servizio del dialogo

  1. Seisachtheia Italia

    UN MILIONE DI FIRME PER L’ “EUROPA DELLA SOLIDARIETÀ”.

    L’articolo 8 del Trattato di Lisbona entrerà ufficialmente in vigore il 1/4/2012. Da quella data, i cittadini europei potranno presentare istanze con almeno un (1) milione di firme per la votazione di Leggi nell’Unione Europea.

    SCOPO DELLE FIRME:

    OPPOSIZIONE all’immiserimento economico ed all’assoggettamento nazionale e personale. Solidarietà nazionale. Ciò costituisce un enorme dovere e responsabilità.

    SI CHIEDE:

    LA CANCELLAZIONE del gravoso Debito. Quando i Paesi si trovano in «stato di necessità» (tracollo del sistema sanitario, di istruzione, salari e pensioni), il pagamento del gravoso debito viene accantonato. A quel punto hanno la precedenza le necessità di sopravvivenza e di dignità dell’uomo.

    Per aderire alla petizione:

    http://www.1millionsignatures.eu/?a=it

    http://www.youtube.com/watch?v=kLlzQYDAKpA&feature=youtu.be

    Aderite in molti, la raccolta firme è già partita ed è aperta per tutti i cittadini della Comunità Europea.

Lascia un commento