Bosnia.Quale futuro ricordando Srebrenica?

Srebrenica, 11 luglio 1995. La cittadina orientale della Bosnia Erzegovina viene conosciuta dal mondo come teatro del più efferato massacro dalla fine della Seconda Guerra mondiale. Nel cuore dell’Europa, sotto gli occhi della comunità internazionale.8.372 i civili musulmani, dai 12 ai 77 anni, passati per le armi dalle truppe serbo-bosniache del carnefice Ratko Mladic. A 16 anni da quel giorno, … Continua a leggere