Israele comincia ad averne abbastanza degli haredim, gli ebrei ultra ortodossi

Il timore che spinte teocratiche possano influenzare l’evoluzione dei rapporti sociali è avvertito in tutto il Medioriente, Israele compreso.Infatti, anche lo Stato Ebraico, l’unica democrazia nell’area, e la sua politica rischiano di essere condizionati profondamente da alcuni settori ultraortodossi, in particolare dai cosiddetti haredim. Da molti considerati un elemento di folklore, essi ricoprono oggi una posizione di privilegio in seno … Continua a leggere

Indagine Istat sull’immigrazione “Italiani confusi e contraddittori”

Il tema dell’immigrazione rappresenta la grande sfida del secolo per l’Europa , tuttavia sono pochi i segnali incoraggianti da parte del tessuto sociale, soprattutto nel nostro Paese. E’ quanto emerge dal report “I migranti visti dai cittadini” presentato dall’Istat che delinea, in generale, un quadro a tinte fosche e contraddittorio su quella che è la reale percezione dell’ “altro”. Infatti, … Continua a leggere

Nevè Shalom, romanzo d’esordio di Nuccio Franco. Intervista

Probabilmente sono ancora in pochi a conoscere il villaggio israeliano di Nevè Shalom – Wahat al Salam, situato a metà strada tra Gerusalemme e Tel Aviv ed il cui nome deriva da uno dei libri di Isaia (32,18): “Il mio popolo abiterà in un’ Oasi di Pace”. Creato alla fine degli anni ‘60 da Ebrei ed Arabi palestinesi grazie all’iniziativa … Continua a leggere

La difficile sfida delle donne musulmane tra identità e pregiudizio

“Io sono quel che sono con il mio hijab, è parte della mia identità”.Sono state queste le prime parole di Hind Talibi, giovane studentessa universitaria di origini marocchine e figlia del responsabile della moschea di Padova,dopo l’aggressione subita mentre era alla fermata dell’autobus. Una donna le si è avvicinata urlandole “schifosa, togliti quel coso… Che te ne fai con questo … Continua a leggere

Islam. Silvia Layla Olivetti: “Garantire i diritti alle minoranze”

Il variegato panorama della rappresentanza e della tutela dei diritti dei musulmani in Italia registra la nascita di un nuovo soggetto.Si tratta del Movimento per la tutela dei diritti dei musulmani, che ha come finalità principale quella di garantire che i diritti sanciti e garantiti dalla Costituzione vengano effettivamente rispettati e applicati anche nei confronti della minoranza musulmana. Sorto dal … Continua a leggere

Pakistan.Undici anni ed un’infanzia negata

Undici anni ed un solo, ossessivo sogno nel cassetto, diventare uno shaid, martire suicida per guadagnarsi il paradiso e la riconoscenza ultraterrena di Allah, principio e guida di ogni azione di un buon credente. La storia raccontata alla BBC da Abdus Salam, giovane ragazzo pachistano oggi quattordicenne, sembra la trama di un romanzo frutto della fantasia di un abile scrittore … Continua a leggere

Donne e media, esperienze a confronto

Comunicazione e new media sono stati i temi al centro del dibattito nel corso del convegno “Donne e Media. Giornaliste italiane e del mondo arabo a confronto”, appuntamento “in rosa” svoltosi presso il Ministero degli Affari Esteri ed organizzato da Agi e Arab Italian Women Association. Due giorni incentrati sulla comunicazione al femminile attraverso il confronto di esperienze di donne … Continua a leggere

“United Nation Women”. L’Iran nel Consiglio di amministrazione

La Repubblica Islamica dell’Iran, potrebbe avere presto un proprio rappresentante nel consiglio di amministrazione della “UN Women”, agenzia delle Nazioni Unite di promozione della parità per le donne. Quello che sembra uno scherzo di cattivo gusto, potrebbe infatti diventare realtà l’11 novembre, data in cui saranno designati i membri della neo costituita agenzia che sarà guidata da Michelle Bachelet, ex … Continua a leggere

Musulmani Moderati Italiani “Burqa, si al divieto” – Amnesty International “E’ discriminazione”

Si accende il dibattito politico e culturale attorno al divieto (o meno) di indossare il velo integrale nei luoghi pubblici ed interviene l’associazionismo con visioni differenti. Ciò che rappresenta una tradizione ed un marcato strumento di identità, giustificabile o meno, sembra essere ormai al centro di un serrato dibattito che coinvolge la società civile nel suo insieme e che registra … Continua a leggere

Progetto “El Blanco”, quando l’integrazione non è un’utopia

Periferia e criminalità, immigrazione ed emarginazione rappresentano spesso un binomio che si fonda su comode convenzioni difficili da rimuovere. Non a Bologna, da sempre città all’avanguardia dal punto di vista della responsabile accoglienza ed accettazione delle diversità quale fattore di crescita socio – culturale. Si chiama “El Blanco” il nuovo ed innovativo progetto avviato all’ombra delle Due Torri, con il … Continua a leggere